10 Verità brutali su essere sposate con qualcuno che è bipolare

Non è colpa di nessuno.

Avevo 18 anni, ero incinta, spaventata e sola quando ho incontrato il mio attuale marito. Siamo diventati migliori amici, e due anni dopo ha sposato un'altra donna e ha avuto un bambino. Avanti veloce di sei anni: eravamo follemente innamorati e fidanzati, poi sposati.

Un anno dopo, mio ​​marito tornò a casa dopo il lavoro, si sedette al tavolo della cucina e mi disse che voleva il divorzio. Ho rifiutato, e non molto bene. Pochi mesi dopo, gli fu diagnosticato il Bipolar 2, e il nostro matrimonio fu per un inferno di corsa.

Dieci anni dopo, ho pubblicato un libro sul nostro matrimonio, e ho avuto molte notti insonni e molti lezioni apprese sull'amare qualcuno con disturbo bipolare. Ecco cosa devi sapere.

1. Quando il tuo partner viene diagnosticato, non saprai cosa succederà.

Anche se capisci le malattie mentali (ero già alle prese con l'ansia e la depressione quando fu diagnosticato mio marito), non sai come apparirà in una persona in particolare. Ci sono parametri generali dei sintomi, ma possono variare selvaggiamente da persona a persona.

2. Possono non sapere di essere ammalati.

Parte di avere bipolare può essere quella che viene chiamata "anosognosia", una parola strana per un'idea semplice: una persona malata di mente che non è in grado di percepire che è malata. Ciò significa che una parte enorme del bipolar è che, quando il tuo partner ha più bisogno di aiuto, sarà meno probabile che lo cerchi o lo accetti.

Alcune persone con bipolare possono essere molto proattive riguardo alle loro cure, ma questo di solito è dopo il trattamento ha iniziato ad aiutare. Parte di ciò che rende il bipolar così spaventoso è che ci vuole un'enorme quantità di lavoro da gestire e "un'enorme quantità di lavoro" è quasi impossibile per una persona molto malata di bipolare. Pertanto, la ripresa è una strada lunga e difficile, fatta eccezione per pochi fortunati che rispondono ai farmaci immediatamente e magnificamente.

3. Potrebbero non avere le stesse idee di te su come ottenere un trattamento.

Se avessi la mia strada, mio ​​marito si sarebbe stufato dell'olio di pesce come se fosse birra, contattando quotidianamente il suo zen interiore, mangiando una dieta perfettamente bilanciata e prendendo passeggiate regolari nella natura per riconnettersi. Diciamo solo che queste cose non sono accadute.

4. Farai fatica a lasciarti andare.

Lascia andare l'idea che puoi guarire il tuo altro significativo o che il tuo amore può salvarli. Lasciare andare le cose prima che la malattia prendesse piede. Lascia andare l'attesa che la malattia lasci andare. Lascia che te ne vada a pensare se il tuo partner "provasse più duramente", quindi non si comporterebbe male quando ha un episodio bipolare.

5. Ti sentirai colpevole.

Faccio ancora fatica ad accettare che non era sbagliato per me essere felice o leggero se mio marito era in depressione bipolare. Faccio fatica a capire dove lasciarmi attraversare con "Ho fatto tutto il possibile", perché facciamo molto, quasi tutto, per quelli che amiamo di più.

6. Il farmaco potrebbe non funzionare.

E se funziona, potrebbe smettere di funzionare. Molte persone con bipolare devono provare più di uno o due farmaci, o combinazioni di farmaci, prima di trovare qualcosa che funzioni per loro. Restare in cima ai farmaci potrebbe anche diventare in parte una tua responsabilità.

7. Lancia "dovrebbe" uscire dalla porta e accettare ciò che "è".

Non dovresti 'essere triste molto, giusto? Beh, nessuno vuole sentirsi triste. Le persone con cancro, disturbi del dolore, posti di lavoro persi e cuori infranti "non dovrebbero" dover soffrire. Ma lo facciamo tutti.

Quando ami qualcuno con bipolare, devi smettere di ascoltare i "doveri" e pensare a cosa sia veramente ea cosa funzioni per te. Se aiutare il tuo partner a gestire i farmaci ti fa sentire meglio e li mantiene più equilibrati, grandiosi. Se ti fa sentire risentito e stressato, e il tuo partner si sente beccare la gallina, allora non farlo.

8. Dovrai imparare di nuovo che è importante prendersi cura di te.

Anche se lo sapevi già, è difficile ricordare quando la persona che ami sta lottando così tanto. Non puoi essere calmo, amorevole, paziente o gentile con il tuo partner o te stesso se tutta la tua energia mentale ed emotiva sta andando verso l'altra persona.

Non vuoi che il tuo rapporto inizi a sentirti come un ruolo di custode - e fidati di me, nemmeno il tuo partner. Quindi ricorda di includere ciò che ti nutre ogni giorno. Vado su corse di quattro miglia un paio di volte a settimana, scrivo, leggo romanzi e parlo con le mie amiche e mia madre. Trascorro molto tempo ridicolo e ridicolo.

9. Non lasciare che la tua relazione diventi interamente relativa alla malattia.

Prendi nota se stai prestando più attenzione alla malattia che alla persona. Se le tue conversazioni finiscono per tornare in qualche modo al bipolar o la tua idea di un appuntamento notturno è la terapia di gruppo, potresti ricollegarti come persone che si amano, bere un po 'di vino e guardare la cattiva TV insieme.

10. Non è colpa del tuo partner, sono malati.

Sta a te educarti a questa malattia. Ottieni il supporto di cui hai bisogno; tocca a loro accettare e assumersi la responsabilità del trattamento.

Se il tuo partner o te stesso ha un bipolar, queste sono alcune grandi risorse online per l'aiuto:

Bipolar Burble: Natasha Tracy gestisce questo sito, che è la casa del vero esperienza di vita e suggerimenti per coloro che hanno bipolare e coloro che sperano di saperne di più.

Alleanza per la depressione e il sostegno bipolare: risorse meravigliose compresi gruppi di supporto.

Stigma Fighters: un sito web gestito da Sarah Fader che ha raccolte di saggi da persone con tutti i tipi di malattie mentali.