La scienza dietro perché vuoi "mangiare" un bambino carino o un cucciolo

QUELLE CHEEKS.

Ti sei mai ritrovato a voler prendere un piccolo morso dal viso di un bambino carino perché sei così sopraffatto dalla loro carineria, o hai mai pianto lacrime di gioia? ?

Una nuova ricerca ha scoperto che c'è una ragione psicologica per voler fare due cose contrastanti allo stesso tempo, che si chiama espressioni dimorfose o un'aggressività carina. Queste espressioni conflittuali di emozione ci aiutano effettivamente a mantenere l'equilibrio emotivo.

Lo studio, pubblicato in Scienze psicologiche , afferma: "Esperienze estremamente positive e valutazioni positive dello stesso, producono intense emozioni positive che spesso generano sia espressioni positive (ad esempio, sorrisi) ed espressioni normativamente riservate alle emozioni negative (ad esempio, lacrime) Abbiamo sviluppato una definizione di queste espressioni dimorfe e testato la proposta che la loro funzione è di regolare le emozioni. "

Ci sono molti esempi di come si può reagire a un'esperienza positiva con un'emozione negativa. Ad esempio, le espressioni emotive mostrano le persone in risposta ai bambini adorabili. Nello stesso tempo in cui gli adulti sono piccoli che parlano ai bambini e li tengono, non possono nemmeno resistere a pizzicarsi le guance, stringendole strette e volendo rosicchiarle.

Espressioni dimorfe - due espressioni diverse che hanno la stessa origine - non sono specifici della situazione; piuttosto, sembrano emergere in risposta a una varietà di buoni sentimenti.

"Le persone possono ristabilire l'equilibrio emotivo con queste espressioni", ha detto Oriana Aragon, ricercatrice capo dello studio. "Sembrano verificarsi quando le persone sono sopraffatte da forti emozioni positive, e le persone che lo fanno sembrano recuperare meglio da quelle forti emozioni."

Come parte dello studio, i ricercatori hanno chiesto ai soggetti di guardare e valutare le foto di bambini diversi, alcuni che apparivano più "infantili" (occhi più grandi) di altri. I partecipanti hanno dimostrato più alta espressione di cura per i bambini più infantili e hanno detto che volevano prendersi cura di loro e proteggerli. Ma hanno anche riportato alte espressioni di aggressività in risposta a questi bambini, dicendo che volevano "pizzicare le loro guance" e "mangiarli".

La ricerca indicava che era specificamente la sensazione di essere sopraffatti dall'emozione positiva che evocava le risposte aggressive.

Le persone che mostravano espressioni più alte di aggressività mentre guardavano i bambini tendevano a mostrare un calo maggiore in emozioni positive cinque minuti dopo aver visto le immagini, suggerendo che le emozioni negative aiutavano i partecipanti a neutralizzare il loro intenso emozioni, riportandole all'equilibrio emotivo.

"Queste intuizioni fanno progredire la nostra comprensione di come le persone esprimono e controllano le loro emozioni, che è importante in relazione alla salute mentale e fisica, alla qualità delle relazioni con gli altri e persino a come le persone lavorano insieme, "disse Aragon.

Quindi la prossima volta che vuoi spremere la faccia di quel bambino, sappi che non sei uno stronzo impazzito - solo qualcuno che è getti indietro il loro equilibrio emotivo.