La scienza conferma che i tuoi genitori hanno assolutamente un figlio preferito

Sai che sei il favorito.

La tua sorellina, la piccola della famiglia, è sempre andato via con tutto. Se hai portato a casa una D sulla tua pagella, sei stato punito, ma ha solo una poppa "Per favore fai meglio la prossima volta."

Poi c'è tua sorella maggiore con i suoi trofei atletici. I tuoi genitori sicuramente amavano vantarsi di lei! E non dimenticare tuo fratello, il bambino medio scolasticamente dotato. I tuoi genitori hanno dovuto incorniciare ognuno dei suoi premi?

C'è così tanta competizione per l'attenzione dei tuoi genitori, è ovvio che i tuoi genitori debbano avere un figlio preferito. Sfortunatamente, probabilmente non lo saprai mai, dato che i tuoi genitori insistono continuamente che loro amano tutti i loro figli allo stesso modo.

Ma tanto quanto i genitori vogliono che le persone (specialmente i loro figli) pensino che non scelgono i preferiti, la scienza dice qualcosa di completamente diverso. In altre parole, i genitori hanno tutti i favoriti.

Uno studio recentemente pubblicato da Katherine Conger ha rilevato che il 74% delle madri e il 70% dei padri hanno riferito un trattamento preferenziale verso un bambino. Conger e il suo gruppo di ricerca hanno intervistato 384 coppie di pari livello (ciascuno nei quattro anni di fratellanza) e hanno chiesto loro come sentivano i loro genitori trattarli, se percepivano una sorta di trattamento differenziale e se percepivano reazioni positive o negative dal percepito differenza

Il team di ricerca ha poi intervistato i genitori dei fratelli per la loro prospettiva. Sebbene i genitori non dicessero quale bambino preferivano, Conger e la sua squadra teorizzarono quale fratello sentisse la discrepanza di più.

"La nostra ipotesi di lavoro era che il bambino più anziano, nato prima, sarebbe più influenzato dalle percezioni del trattamento differenziale a causa del loro status di figlio maggiore - più potere dovuto all'età e alle dimensioni, più tempo con i genitori - in famiglia ", ha detto Conger a Quartz.

Tuttavia, si è scoperto che la loro ipotesi era completamente sbagliata! I primogeniti riferivano di essere il figlio preferito perché per un tempo glorioso erano (tecnicamente) solo bambini. Una volta che i loro fratelli hanno iniziato a venire, il loro status di figlio maggiore li ha resi i primi della famiglia a uccidere agli sport, a guidare accademicamente e in generale a sfidare le capacità genitoriali dei loro genitori.

I bambini più anziani hanno aperto la strada, e quando il i bambini più piccoli raggiunsero l'età dei loro fratelli più grandi, i loro genitori avevano un'idea migliore di come gestire certe situazioni e tendevano a diventare un po 'più difficili. Quindi i fratelli più piccoli credevano di poter percepire il pregiudizio primigenio e che esso la loro autostima.

La ricerca ha anche rilevato che l'ordine di nascita non contava, poiché ogni bambino era sospettoso che i loro genitori apprezzassero di più i loro fratelli.

"Tutti sentono che il loro fratello o sorella sta facendo un affare migliore, "Conger ha detto.

Probabilmente non saprai mai quale figlio della tua famiglia è il preferito dai tuoi genitori, quindi potresti anche continuare a credere che sei tu.