Il segreto dell'eterna felicità arriva a questa sola parola

Non è quello che pensi che sia.

Chiunque mi conosce nella vita reale (o anche chi è collegato con me sui social media) ti dirà che sono un po 'un ottimista eterno, nel bene o nel male. Ho scelto di vivere la mia vita guardando il rivestimento d'argento. Alla ricerca della "glassa" sulla torta. Guardando l'immagine più grande.

In molte occasioni, le persone mi hanno chiesto come sono sempre così positivo. La verità, la vera verità, è che non lo faccio.

L'assunto generale è che, dal momento che posso guardare il lato positivo di ogni situazione, devo in qualche modo evitare la realtà. Forse sono troppo ingenuo o troppo inesperto o troppo abituato a indossare occhiali color rosa per capire la verità. Forse sono così accecato da ciò che voglio vedere che non vedrò o non posso vedere il "mondo reale".

La verità - la vera verità - è che ho vissuto il male insieme al bene . Ho avuto il mio cuore spezzato in un milione di pezzi. Ho chiesto come mi sarei alzato il giorno dopo. Ho affrontato i miei problemi in modo distruttivo.

Mi sono chiesto se avessi la capacità emotiva di andare avanti. Ho fissato un bicchiere vuoto di whisky e mi sono chiesto cosa ho fatto di sbagliato. E finanziariamente, mi sono chiesto come avrei messo abbastanza benzina nella mia macchina per tornare a casa.

Ho avuto bisogno di scegliere tra sdraiarsi, alzarmi e combattere. Ho avuto bisogno di guardare il quadro generale e rendermi conto che la vita che voglio non apparirà davanti a me. La felicità non apparirà solo davanti a me.

Scelgo questa realtà da solo ogni giorno. Forse guardo il mondo e noto che molte persone sono infelici. La maggior parte della gente è arrabbiata. La maggior parte delle persone odia il proprio lavoro. I loro spostamenti. Le loro macchine e i loro vestiti.

Sei mai stato seduto nel traffico e ti sei davvero guardato intorno? Intendo davvero, veramente, guardato le persone? È deprimente e deprimente.

Così tante persone sono sconfitte e scoraggiate, senza speranza e semplicemente tristi. Hanno rotto sogni, spezzato speranze e vite spezzate. Vivono la loro routine e qualsiasi cosa al di fuori di questa realtà è una terra di fantasia. Chiunque sia veramente felice non deve vivere nello stesso mondo in cui sono, perché semplicemente non esiste. È così?

Allora, perché alcune persone possono davvero, sinceramente essere felici? Com'è possibile che rimanga positivo tutte le volte che faccio? C'è una semplice parola che riassume la propria capacità di essere tanto un ottimista eterno quanto realistico: Prospettiva.

Prospettiva, la capacità di discernere cos'è un "grosso problema" e cosa no. La possibilità di scegliere le tue battaglie, per così dire. La capacità di vedere le cose come sono su una scala più grande, e non come appaiono in una piccola bolla.

La realtà della terra e dell'universo e i conflitti creati dall'uomo la nostra specie crea per sé ogni giorno. E la capacità di riconoscere questi problemi per quello che sono (o non sono).

La prospettiva è la ragione per cui non mi sento stressato e divento scattante verso le persone che amo. È per questo che posso separare le parti stressanti della mia giornata dalle parti piacevoli. È il motivo per cui posso rilassarmi dopo il lavoro, andare a cena e dimenticare le tensioni del giorno senza farli infiltrare nel mio tempo libero.

Mantenere le cose in prospettiva e capire che guidiamo verso casa in macchina in gran parte del mondo non possederò mai, in una casa in cui gran parte del mondo non vivrà mai, e mangiare cibo che gran parte del mondo non assaporerà mai è un primo grande passo per lamentarsi di meno e vivere di più.

Per non notare tutte le cose che Manca e inizia ad apprezzare tutte le cose che abbiamo. Per non perdere tempo a odiare le persone che ci odiano e trascorrere più tempo ad amare le persone che ci amano. Per smettere di cercare problemi e iniziare a cercare soluzioni insieme.

Vivere, amare, vivere il viaggio. Per alzare il volume su quella canzone che ami durante il tuo pendolarismo mattutino, perché nessuno ha detto che sei obbligato a essere infelice mentre vai al lavoro. Per fasciare quella canzone così forte da far esplodere le finestre.

Sorridere alla persona imbronciata accanto a te. Per dire ciao alla persona che passa da te nel negozio di alimentari. Per pagare il caffè di qualcuno quando sono dietro di te in fila. Nessuno ha mai detto che è necessario essere infelici.

Il segreto per essere un ottimista eterno è semplice: lo scegli per te.

Diventerai depresso, sarai triste, affronterai sfide nella vita, ma saprai ogni volta che uscirai più forte dall'altra parte. Se questo sei tu, congratulazioni! Puoi ritirare la tua tessera di ottimismo sulla porta.

Puoi essere felice - alla fine - indipendentemente da ciò che stai attraversando. La vita ti metterà alla prova e ti sfiderà, ma non ti batterà mai. Ricorda sempre: i tempi difficili non durano, ma le persone difficili lo fanno.

James Michael Sama è un pluripremiato blogger di Boston sui temi degli appuntamenti e delle relazioni, avendo accumulato oltre 30 milioni di lettori in appena un anno e un metà. Scrive e parla sui temi della cavalleria, del romanticismo e della felicità in tutto il paese ed è stato presentato ripetutamente in segmenti di notizie, talk show e radio mainstream.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su jamesmsama.com. Ristampato con il permesso dell'autore.